Codice ATECO: quali sono le attività essenziali (aggiornamento al 27 aprile)

Codice ateco attività essenziali

Codice ATECO: quali sono le attività essenziali (aggiornamento al 27 aprile)

In questo articolo trovi, in base al DPCM del 22 marzo, l’elenco per codice ATECO delle attività produttive essenziali.

L’articolo è aggiornato alla nuova lista emanata con il Decreto Ministeriale del 27 aprile.

Le attività essenziali sono le seguenti:

 

 

Aggiornamento del 26 aprile 2020: Fase 2

È stato pubblicato il nuovo DPCM del 26 aprile inerente la cosiddetta FASE 2 con le nuove misure in vigore dal 4 al 17 maggio 2020.

Leggi l’articolo DPCM del 26 aprile 2020: Inizia la fase 2

Aggiornamento del 10 aprile 2020

Firmato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che proroga fino al 3 maggio 2020 le misure restrittive di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, con alcune variazioni a partire dal 14 aprile 2020. 

Variazioni alle attività produttive

Il Decreto Ministeriale consente la riapertura a partire dal 14 aprile 2020 delle seguenti attività:

1. Catolibrerie, librerie, negozi di abbigliamento per bambini;
2. Silvicoltura per alimentare la fornitura di combustibili;
3. Attività forestali.

DPCM 10 aprile

Leggi il Decreto Ministeriale del 10 aprile 2020

Attività essenziali di Produzione per codice ATECO

  • Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali
  • Pesca e acquacoltura
  • Estrazione di carbone, di petrolio greggio e di gas naturale
  • Attività dei servizi di supporto all’estrazione di petrolio e di gas naturale
  • Industrie alimentari e delle bevande
  • Altri articoli tessili tecnici ed industriali
  • Tessuti non tessuti e di articoli in tali materie (esclusi gli articoli di abbigliamento)
  • Confezioni di camici, divise e altri indumenti da lavoro
  • Imballaggi in legno
  • Carta
  • Stampa e riproduzione di supporti registrati
  • Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
  • Prodotti chimici
  • Prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici
  • Articoli in materie plastiche
  • Vetrerie per laboratori, per uso igienico, per farmacia
  • Prodotti per irradiazione, apparecchiature elettromedicali ed elettroterapeutiche
  • Apparecchi elettromedicali, di misurazione e orologi
  • Strumenti e forniture mediche e dentistiche
  • Attrezzature ed articoli di vestiario protettivi di sicurezza
  • Macchine per l’industria della carta e del cartone (incluse parti e accessori)
  • Motori, generatori e trasformatori elettrici e di apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell’elettricità
  • Macchine per l’industria delle materie plastiche e della gomma (incluse parti e accessori)
  • Casse funebri

Aggiunte con il DM del 25 marzo

  • Vetro cavo
  • Radiatori e contenitori in metallo per caldaie per il riscaldamento centrale
  • Imballaggi leggeri in metallo
  • Batterie di pile e di accumulatori elettrici
  • Fabbricazione di macchine automatiche per la dosatura, la confezione e per l’imballaggio

Escluse con il DM del 25 marzo

  • Spago, corde, funi e reti
  • Articoli in gomma
  • Macchine per l’agricoltura e la silvicoltura
  • Macchine per l’industria alimentare, delle bevande e del tabacco (incluse parti e accessori)

Attività essenziali di servizi per codice ATECO

  • Riparazione, manutenzione e installazione di macchine e apparecchiature
  • Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • Raccolta, trattamento e fornitura di acqua
  • Gestione delle reti fognarie
  • Attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; recupero dei materiali
  • Attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti
  • Ingegneria civile
  • Installazione di impianti elettrici, idraulici ed altri lavori di installazione di costruzione
  • Manutenzione e riparazione di autoveicoli
  • Commercio di parti e accessori di autoveicoli
  • Per la sola attività di manutenzione e riparazione di motocicli e commercio di relative parti e accessori
  • Alberghi e strutture simili
  • Informazione e comunicazione

Commercio all’ingrosso per codice ATECO

  • Materie prime agricole e animali vivi
  • Prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco
  • Prodotti farmaceutici
  • Libri riviste e giornali
  • Macchinari, attrezzature, macchine, accessori, forniture agricole e utensili agricoli, inclusi i trattori
  • Strumenti e attrezzature ad uso scientifico
  • Articoli antincendio e antinfortunistici
  • Prodotti petroliferi e lubrificanti da autotrazione, di combustibili per il riscaldamento

Escluse con il DM del 25 marzo

  • Altri mezzi ed attrezzature da trasporto

Trasporto per codice ATECO

  • Terrestre e trasporto mediante condotte
  • Marittimo e per vie d’acqua
  • Aereo
  • Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti
  • Servizi postali e attività di corriere

Attività essenziali professionali per codice ATECO

  • Attività finanziarie e assicurative
  • Ricerca scientifica e sviluppo
  • Attività legali e contabili
  • Servizi veterinari
  • Attività di direzione aziendali e di consulenza gestionale
  • Altre attività professionali, scientifiche e tecniche
  • Attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi ed analisi tecniche

Aggiunte con il DM del 25 marzo

  • Attività delle agenzie di lavoro temporaneo (interinale)

Riparazione e manutenzione per codice ATECO

  • Computer e periferiche
  • Telefoni fissi, cordless e cellulari
  • Altre apparecchiature per le comunicazioni
  • Elettrodomestici e di articoli per la casa

 

Altre attività essenziali

  • Servizi di vigilanza privata
  • Attività di pulizia e disinfestazione
  • Servizi connessi ai sistemi di vigilanza
  • Attività dei call center (limitatamente alla attività di call center in entrata)
  • Agenzie di distribuzione di libri, giornali e riviste
  • Attività di imballaggio e confezionamento conto terzi
  • Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria
  • Istruzione
  • Assistenza sanitaria
  • Servizi di assistenza sociale residenziale
  • Assistenza sociale non residenziale
  • Attività di organizzazioni economiche, di datori di lavoro e professionali
  • Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico

Aggiunte con il DM del 25 marzo

  • Altri servizi di sostegno alle imprese (consegne a domicilio di prodotti)

 

Durata della disposizione

L’effetto del decreto parte dal 23 marzo 2020 fino al 3 aprile 2020.

Le imprese dovranno chiudere entro:

  • il 25 marzo (le attività escluse dall’allegato 1 del DPCM del 22 marzo)
  • il 28 marzo (le attività escluse dal Decreto Ministeriale del 25 marzo)

 

La tabella dei codici ATECO del DPCM del 22 marzo

Scarica la tabella dei codici ATECO.

 

La tabella dei codici ATECO del DM del 25 marzo

Scarica la tabella dei codici ATECO

 

La tabella dei codici ATECO del DM del 10 aprile

Scarica la tabella dei codici ATECO

 

La tabella dei codici ATECO del DM del 26 aprile

Scarica la tabella definitiva dei codici ATECO

 

Chiarimenti e linee guida per i vari settori

Leggi l’articolo dedicato ai chiarimenti del DPCM del 22 marzo cliccando QUI

 

Informazioni per le imprese sul Coronavirus in lombardia

Tutte gli articoli per le imprese che abbiamo scritto sul Coronavirus li trovi cliccando QUI

20commenti

  • CATIA
    22/03/2020

    INTERESSANTE MANCA IL COMMERCIO DI DETERSIVI E DISINFETTANTI PER LE IMPRESE DI PULIZIA, CON COSA PULIRANNO? ACQUA SEMPLICE?

    • Admin
      23/03/2020

      Buongiorno, il punto d) dell’art. 1 del DPCM recita: “restano sempre consentite anche le attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all’allegato 1[…] previa comunicazione al Prefetto della provincia ove è ubicata l’attività produttiva, nella quale sono indicate specificamente le imprese e le amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi attinenti alle attività consentite”.
      Quindi i fornitori possono continuare ad operare facendo una comunicazione al Prefetto di riferimento.
      A disposizione per ulteriori chiarimenti.

  • Davide Reverdito
    22/03/2020

    E’ necessario conoscere la fonte di questo elenco provvisorio.

    • Admin
      22/03/2020

      Buonasera, l’elenco era la prima bozza resa nota e inviataci da CNA Nazionale.
      Il DPCM è stato firmato poco fa e l’elenco che vede ora è definitivo e ufficiale.
      Per ulteriori chiarimenti rimaniamo a disposizione.

  • Alessia
    23/03/2020

    Buongiorno ma l’ordinanza della regione chiude i cantieri mentre il dpcm permette agli impiantisti ( elettricisti) di lavorare. Cosa dobbiamo dare

    • Admin
      23/03/2020

      Buongiorno, i cantieri, non funzionali alle strutture di emergenza o manutenzioni di prima necessità, sono chiusi e gli impiantisti lavorano solo per casi di comprovata emergenza.
      Es. caldaia rotta, corto circuito, lavatrice rotta ecc.
      Se ci dovessero essere novità sarà nostra cura informarvi.

  • Nausicaa 123
    23/03/2020

    Gli elettricisti possono lavorare?

    • Admin
      23/03/2020

      Buongiorno, i cantieri, non funzionali alle strutture di emergenza o manutenzioni di prima necessità, sono chiusi e gli impiantisti lavorano solo per casi di comprovata emergenza.
      Es. caldaia rotta, corto circuito, lavatrice rotta ecc.
      Se ci dovessero essere novità sarà nostra cura informarvi.

  • TaRa
    23/03/2020

    Buon giorno, leggendo il decreto non sono riuscita a capire se mi potessi spostare alla casa di una famiglia che mi
    ha chiesto di badare la sua bimba di 8 anni.
    Grazie per la Sua riposta!

    • Admin
      23/03/2020

      Se:
      – in possesso di un regolare contratto;
      – in presenza di inderogabili ragioni di urgenza;
      – per categorie che erogano servizi di prima necessità
      è possibile compilare l’autocertificazione e spostarsi anche verso un altro comune.

      In tutti gli altri casi non può muoversi dal proprio comune e/o domicilio.

      Per ulteriori chiarimenti ci contatti

  • Marty Carabotta
    28/03/2020

    Le aziende artigiane con codice ateco possono lavorare ?
    Grazie

  • Nadia
    12/04/2020

    Se l’azienda rientra con codice Ateco, ma non produce beni essenziali e legati alla filiera alimentare o sanitaria, può comunque lavorare?

    • Admin
      20/04/2020

      Buongiorno Nadia,
      se l’azienda rientra nei codici Ateco può comunque lavorare.

  • Nicola
    13/04/2020

    Buongiorno. Mi chiedevo se chi ha una ditta edile(ristrutturazioni) può operare

    • Admin
      27/04/2020

      Buongiorno, dal 4 maggio riaprono anche le imprese edili

  • Filippo
    22/04/2020

    Gli agenti di commercio con mandato di agenzia (Detergenza casa e persona) o (Ferramenta) possono fare comunicazione per la continuazione dell’attività.

    • Admin
      27/04/2020

      Buongiorno, se il suo codice Ateco non rientra tra quelli che possono proseguire l’attività può fare la comunicazione.

  • Giancarlo
    23/04/2020

    Buongiorno il.mio titoare ha codice ateco 94.11.00′ ,io che sono collaboratore possiamo andare in ufficio effettuare i pagamenti ?

    • Admin
      27/04/2020

      Buongiorno, chi ha codice Ateco 94 può lavorare, quindi può recarsi in ufficio.

Lascia un commento

codice-ateco-quali-sono-le-attivit-essenziali-aggiornamento-al-27-aprile-cna-varese