Albo Autotrasportatori

Controlli sul trasporto internazionale di merci e viaggiatori

Entrata in vigore degli accordi bilaterali fra Repubblica Italiana e la Repubblica del Kosovo, la Repubblica di Moldova, il Principato di Monaco, il Governo del Montenegro, la Repubblica di Serbia ed il Principato di Andorra

Con la legge 16 maggio 2017 n. 79 (1), pubblicata il 12 giugno sul supplemento ordinario n. 27/L alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 134, è stata autorizzata la ratifica, degli accordi bilaterali in materia di autotrasporto merci e viaggiatori citati in oggetto.

 

Per ciò che attiene all’entrata in vigore dei singoli trattati si precisa quanto segue:

  • gli accordi bilaterali Italia – Kosovo e Italia – Moldova sono entrati in vigore dal 1 novembre 2017;
  • gli accordi Italia – Serbia e Italia – Montenegro dal 1 ottobre 2017;
  • l’accordo Italia – Andorra è in vigore dal 9 ottobre 2017;
  • l’accordo Italia – Principato di Monaco è in vigore dal 20 settembre 2017.

 

Nel rinviare al testo dei singoli accordi ed alle comunicazioni già diramate in merito allo scambio di contingenti autorizzativi per l’autotrasporto delle merci, nelle tabelle riepilogative allegate alla presente sono riportate le disposizioni che appaiono di particolare rilevanza ai fini del controllo su strada dell’autotrasporto internazionale di merci e di viaggiatori.

 

Vorranno codeste Direzioni Generali fornire comunicazione a tutti gli Uffici, avendo cura che la presente sia da questi diffusa a tutto il personale impegnato nell’attività di controllo.

 

Si prega, infine, il Servizio di Polizia Stradale di voler assicurare l’inoltro della presente alle altre Forze di Polizia ed alle Prefetture, affinché ne sia garantita la distribuzione anche alle Polizie Locali.

 

IL DIRETTORE DELLA DIVISIONE
dott. Paolo Sangiorgio

Allegati alla circolare 12.2.2018 prot. n. 2981

AUTOTRASPORTO MERCI
TABELLA RIEPILOGATIVA DELLE PARTICOLARITÀ E DELLE PRINCIPALI LIBERALIZZAZIONI NELLE RELAZIONI DI TRAFFICO EXTRACOMUNITARIE
PAESE DI IMMATRICOLAZIONE TRANSITO LIBERO AGGANCIO MISTO VEICOLI PICCOLI O LEGGERI LIBERALIZZATI
PRINCIPATO DI MONACO [1] SI NO Fino a 6 tonn di peso totale a carico autorizzato compreso rimorchio o con carico utile autorizzato non sup a 3,5 tonn. compreso rimorchio
PRINCIPATO DI ANDORRA NO SI Fino a 3,5 di peso totale a carico autorizzato compreso rimorchio
SERBIA [2] NO [3] SI con possibilità di sostituire il semirimorchio NO
MOLDOVA NO [4] SI con possibilità di sostituire il semirimorchio NO
MONTENEGRO [2] NO SI con possibilità di sostituire il semirimorchio NO
KOSOVO NO SI NO

 

 

[1] Si rammenta che le autorizzazioni bilaterali rilasciate al Principato di Monaco sono valide anche per i trasporti da e per la Francia.
[2] Ai sensi dell’accordo interinale (ASA) in materia di commercio e materie correlate tra l’Unione Europea, la Serbia e il Montenegro, i vettori di tali Paesi non devono essere muniti di autorizzazione bilaterale di transito quando effettuano trasporti internazionali destinati ad un paese terzo (rispetto alla U.E.) e viceversa.
[3] L’accordo con la Serbia prevede – in linea generale – un regime di autorizzazioni non contingentato per il transito, salvo diverse intese in sede tecnica. In tale sede è stato confermato lo scambio di un contingente di autorizzazioni valide per il transito.
[4] L’accordo con la Moldova prevede – in linea generale – il transito libero, salvo diverse intese in sede tecnica. In tale sede è stato confermato lo scambio di un contingente di autorizzazioni valide per il transito.

 

 

AUTOTRASPORTO VIAGGIATORI
TABELLA RIEPILOGATIVA DEL VIGENTE REGIME AUTORIZZATIVO RELATIVO AI SERVIZI OCCASIONALI INTERNAZIONALI CON AUTOBUS
PAESE DI IMMATRICOLAZIONE TIPOLOGIA DEI SERVIZI OCCASIONALI
SERVIZI A PORTE CHIUSE SERVIZI CON INGRESSO A CARICO/USCITA A VUOTO SERVIZI CON INGRESSO A VUOTO/USCITA A CARICO ALTRI TIPI DI SERVIZI
PRINCIPATO MONACO Servizi liberalizzati sia per la destinazione che per il transito [1] Autorizzazioni tipo B
PRINCIPATO ANDORRA Servizi liberalizzati sia per la destinazione che per il transito [2] Autorizzazioni tipo B
SERBIA Liberalizzato con foglio di viaggio sia per la destinazione che per il transito [3] Autorizzazioni tipo B[4] Autorizzazioni tipo B
MOLDOVA Aderisce all’accordo INTERBUS: Servizi liberalizzati / foglio di viaggio / licenza per il trasporto internazionale di viaggiatori Autorizzazione INTERBUS
MONTENEGRO Aderisce all’accordo INTERBUS: Servizi liberalizzati / foglio di viaggio / licenza per il trasporto internazionale di viaggiatori Autorizzazione INTERBUS
KOSOVO Liberalizzati con foglio di viaggio sia per la destinazione che per il transito [2] Autorizzazioni tipo B[4] Autorizzazioni tipo B

 

[1] Il Principato di Monaco non è un paese aderente all’Unione Europea. In sede tecnica si è convenuto di utilizzare il foglio di viaggio UE previsto dal Regolamento CE 1073/2009.
[2] In sede tecnica si è convenuto di utilizzare il foglio di viaggio INTERBUS.
[3] Si allega il modello del foglio di viaggio comunicato dalle Autorità serbe e la traduzione. Si rammenta che la traduzione è solo di ausilio e che al momento del controllo sarà esibito il modello in lingua serba.
[4] Gli accordi bilaterali con Serbia e Kosovo prevedono per i servizi con ingresso a vuoto ed uscita a carico lo scambio di un contingente di autorizzazioni di “tipo A”. In sede tecnica si è convenuto di non rilasciare tale tipo di autorizzazioni, ma di avvalersi delle autorizzazioni di “tipo B”.

 

N.B. Le autorizzazioni di “TIPO A” sono quelle rilasciate, in base ad un contingente concordato bilateralmente, utilizzando uno specifico modello stampato dall’Istituto Poligrafico dello Stato.

Le autorizzazioni di “TIPO B” sono quelle rilasciate, di volta in volta ed in base a specifiche richieste del Paese interessato, senza alcuna individuazione di contingente. Non corrispondono ad un modello prestampato. 

About the Author /

cna@cnavarese.it

Lascia un commento

controlli-sul-trasporto-internazionale-di-merci-e-viaggiatori-cna-varese