Nuovo obbligo della “Patente a Crediti” per le aziende del settore edile

Nuovo obbligo della “Patente a Crediti” per le aziende del settore edile

Nuovo obbligo della “Patente a Crediti” per le aziende del settore edile

La Legge di conversione del “Decreto PNRR” introduce importanti novità per i datori di lavoro, confermando la disciplina della “patente a crediti”. Tuttavia, ci sono ancora molti punti che dovranno essere chiariti con circolari esplicative dell’INL e con decreti attuativi.

Obbligo della “Patente a Crediti” dal 1° ottobre 2024

A partire dal 1° ottobre 2024, diventa obbligatorio per le imprese e i lavoratori autonomi, che operano in cantieri temporanei o mobili, dove si svolgono lavori edili o di ingegneria civile elencati nell’allegato X del D.lgs. 81 del 2008, detenere la patente a crediti.

Punteggio iniziale e decurtazione

Il punteggio iniziale è di 30 punti, legato alla sussistenza di alcuni requisiti di fondo (Iscrizione alla CCIAA, DURC, DURF, formazione, DVR, RSPP), e può essere progressivamente decurtato in relazione alle violazioni indicate nella stessa legge e adottate con provvedimento definitivo.

Cosa succede in caso di perdita del punteggio

In caso di perdita del punteggio oltre la soglia minima di 15 punti, l’impresa perde la possibilità di operare nei cantieri, salva la possibilità di recuperare il punteggio attraverso alcune azioni. (In attesa di maggiori informazioni con la pubblicazione dei decreti attuativi)

Chi è escluso dall’obbligo della “Patente a Crediti”

Dall’obbligo della patente a crediti sono escluse sia le aziende in possesso dell’attestazione di qualificazione SOA, in classifica pari o superiore alla III, sia coloro che effettuano mere forniture o prestazioni di natura intellettuale.

Come viene rilasciata la “Patente a Crediti”

La patente sarà rilasciata, in formato digitale, dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Un Webinar per approfondire

Il 25 giugno alle ore 17:00, ci sarà un webinar sul tema della “Patente a Crediti”. Il webinar sarà tenuto da Alice Cigardi, responsabile del settore CNA costruzioni, e da Pasquale Diodato, titolare di un’impresa edile e Presidente di CNA Lario Brianza.

Questa sarà un’ottima opportunità per approfondire la comprensione della nuova normativa e per rispondere a eventuali domande. Non perdete questa occasione per rimanere aggiornati sulle ultime novità del settore.

Iscriviti cliccando QUI

Vuoi saperne di più?

Non esitare, CNA Varese ti può aiutare. Chiamaci!

Alice Cigardi

031-2764.430

alice.cigardi@cnalariobrianza.it

About the Author /

alice.cigardi@cnalariobrianza.it

Lascia un commento