Dal 2020 Super e Iper ammortamento si trasformano in TAX Credit

TAX Credit

Dal 2020 Super e Iper ammortamento si trasformano in TAX Credit

Super e Iper ammortamento si trasformano da deduzioni fiscali a crediti d’imposta (Tax Credit), in riferimento agli investimenti effettuati dal 1/01 al 31/12/2020 o entro il 30/06/2021 se si verifica la duplice condizione che entro il 31/12/2020:

  • sia accettato l’ordine di acquisto da parte del venditore
  • sia pagato un acconto almeno pari al 20% del costo di acquisizione

 

 

Cosa succede nel 2020

La nuova versione degli incentivi all’effettuazione di investimenti prevede che Superammortamento e Iperammortamento siano sostituiti da un nuovo credito d’imposta.

Per gli investimenti del 2020 sarà del 6% per i beni “super”, elevato tra il 20 e il 40% per i beni ex iperammortizzabili.

Si dimezza da 20 a 10 milioni il tetto massimo di investimenti agevolabili e si fissa al 30 giugno 2021 il termine della coda temporale per gli investimenti prenotati nel 2020. Il credito d’imposta (12% sull’intera spesa) per investimenti in ricerca e sviluppo per il 2020 è modificato con estensione all’innovazione tecnologica e altre attività innovative come il design.

Credito d’imposta per la formazione

Confermato anche il credito d’imposta per la formazione, eliminato però l’obbligo di stipulare i contratti collettivi aziendali e territoriali che disciplinino lo svolgimento dell’attività formativa.

Chi sono i destinatari della TAX Credit

Destinatari dei nuovi Tax Credit sono tutte le imprese residenti in Italia.

È irrilevante  irrilevanti:

  • la forma giuridica
  • il settore economico di appartenenza
  • la dimensione e il regime fiscale di determinazione del reddito

Anche i soggetti in regime forfetario nonché le imprese agricole che determinano anch’esse il reddito a forfait potranno sfruttare la nuova misura, a differenza di quanto succedeva per il super e iper ammortamento, trattandosi di imprese che non deducono per loro natura i costi.

Il nuovo credito d’imposta che sostituisce il “vecchio” super ammortamento resta fruibile anche dagli esercenti arti e professioni.

Vantaggi e svantaggi dei Tax Credit

Aspetti che vanno sottolineati come vantaggiosi è che i crediti d’imposta possono essere utilizzati anche da imprese in perdita e da quelle con un imponibile molto basso, con un recupero temporale sicuramente più veloce (3 o 5 quote annuali) rispetto alle deduzioni fiscali.

Di contro, l’utilizzo spettante, che si può compensare in F24, parte dall’anno successivo all’entrata in funzione, quindi slitta di un anno rispetto a prima.

Entro quando valutare gli investimenti  del 2020

Quanto sopra, pertanto, deve essere valuto da coloro che intendono eseguire investimenti entro l’anno in corso, in quanto per gli investimenti effettuati entro il 31/12/2019 oppure entro il 30/06/2020, qualora al 31/12/2019 sia accettato l’ordine dal venditore e sia pagato un acconto di almeno il 20% del costo di acquisizione, trovano applicazione le misure agevolative vigenti (Super e Iper ammortamento).

È quindi importante valutare, caso per caso, se conviene sfruttare le deduzioni fiscali oppure i nuovi crediti d’imposta (soprattutto per i soggetti Irpef e per le imprese che svolgono attività artigianale o commerciale).

Approfondimenti

Seguiranno tutti gli opportuni approfondimenti a Legge di Bilancio per il 2020 definitivamente approvata.

Informazioni su Tax Credit

I nostri uffici territoriali di Consulenza Fiscale e Societaria sono a tua disposizione per informazioni e chiarimenti.

Lascia un commento

super-e-iper-ammortamento-si-trasformano-in-tax-credit-cna-varese