Proroga dei versamenti 2021 al 15 settembre

Proroga versamenti 15 settembre

Proroga dei versamenti 2021 al 15 settembre

Il Governo ha approvato il provvedimento che proroga al 15 settembre il termine del 30 giugno previsto per l’effettuazione dei versamenti relativi al saldo anno 2020 e prima rata acconto 2021, derivanti dal Modello Redditi e dal Modello Irap e dalla dichiarazione annuale Iva per l’anno 2020.

Manca solo lo scontato via libera definitivo con il voto di fiducia da parte dell’aula del Senato, ma è ormai possibile ritenere certa la proroga prevista.

Cosa prevede la disposizione

La disposizione prevede che il nuovo termine per l’effettuazione dei versamenti ordinariamente scadenti dal 30 giugno al 31 agosto 2021 è fissato al 15 settembre 2021 , senza alcuna maggiorazione.

In deroga alla specifica disposizione di carattere generale, i versamenti NON potranno essere effettuati nei trenta giorni successivi al 15 settembre, con la maggiorazione dello 0,40%.

Il provvedimento di proroga introdotto con il D.L. 73/2021 supera e rende non più applicabile il DPCM 28 giugno 2021, attraverso il quale fu disposta una prima proroga al 20 luglio 2021.

Ulteriori informazioni

Seguirà ulteriore comunicazione dopo l’approvazione definitiva del D.L. 73/2021 (Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali) e la sua conversione in legge.

Informazioni sulla proroga dei versamenti al 15 settembre

I nostri uffici territoriali di Consulenza Fiscale e Societaria sono a tua disposizione per informazioni e chiarimenti.

About the Author /

sbernasconi@cnavarese.it

Lascia un commento

proroga-dei-versamenti-2021-al-15-settembre-cna-varese