Contratto di apprendistato professionalizzante: come attivarlo

Contratto di apprendistato professionalizzante

Contratto di apprendistato professionalizzante: come attivarlo

Il contratto in apprendistato professionalizzante ai sensi del Decreto Legislativo n° 81 del 2015 (Jobs Act) è regolato dall’art. 44 di questo decreto.

Gran parte della stipula di questo contratto è demandata al Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

 

 

Quali sono i punti fondamentali della formazione con contratto di apprendistato professionalizzante

  • Il contratto di assunzione in apprendistato va sempre corredato da “un piano formativo individuale” in forma sintetica.
  • È prevista la “presenza di un tutor o referente aziendale”;
  • È riconosciuto che: “la formazione di tipo professionalizzante (è) svolta sotto la responsabilità del datore di lavoro” ed è integrata “nei limiti delle risorse disponibili, dalla offerta formativa pubblica (…) finalizzata alla acquisizione di competenze di base e trasversali per un monte ore non superiore a 120 per la durata del triennio”.
    La Regione, in Lombardia la Provincia in quanto delegata, comunica entro 45 giorni dall’assunzione le modalità di svolgimento dell’offerta formativa pubblica.
  • Il contratto di apprendistato è finalizzato all’acquisizione di una qualifica. Sono i contratti collettivi nazionali e gli accordi interconfederali a stabilire durata e modalità di erogazione della formazione.
  • Più o meno tutti i contratti collettivi per la formazione professionalizzante in capo al datore di lavoro definiscono una durata di 80 ore/anno e non fanno cenno della formazione del tutor o referente aziendale. Occorre comunque consultare sempre il contratto collettivo di riferimento.

Quali documenti servono

Quindi i documenti che dimostrano l’assolvimento degli obblighi formativi sono:

  • Piano formativo sintetico
  • Documentazione probante per la formazione professionalizzante in capo al datore di lavoro
  • Attestato dell’acquisizione di competenze di base e trasversali … nei limiti della offerta formativa pubblica.

In provincia di Varese, l’offerta formativa pubblica esiste, anche se a singhiozzo e non sempre gratuita.

Quindi in presenza di comunicazione di offerta formativa occorre seguire le indicazioni date.

Le sanzioni

Il mancato assolvimento della formazione trasversale e professionalizzate comporta, oltre a sanzioni, il versamento contributivo INPS pari al livello di operaio/impiegato che l’apprendista avrebbe dovuto raggiungere.

Un esempio: un operaio costa 28.975,00 € all’anno; un apprendista costa 20.700,00 € all’anno.
La mancata formazione comporta una integrazione di 8275,00 € all’anno!

Offerta pubblica del contratto di apprendistato professionalizzante

I siti per le imprese del varesotto dove vengono gestite le iscrizioni ai corsi di formazione pubblici per le competenze di base e trasversali sono:

Il servizio di CNA

Il servizio offerto dalla nostra associazione mira ad assolvere gli adempimenti formativi in capo all’impresa in maniera efficace e completa, fornendo sia la formazione trasversale in modalità e-learning, sia le modalità per documentare la formazione professionalizzante.

Attiva il servizio di apprendistato in CNA

Per attivare il nostro servizio di apprendistato scarica il modello sottostante e rimandalo a lbalzan@cnavarese.it.

About the Author /

lbalzan@cnavarese.it

Lascia un commento

attivare-il-contratto-di-apprendistato-professionalizzante-cna-varese