amianto

Amianto in condominio, bonus per la bonifica

Sulla base di un emendamento approvato al disegno di Legge di Bilancio 2017, la bonifica dell’amianto entra nei bonus per la riqualificazione energetica dei condomìni.   Gli interventi di rimozione dell’amianto dalle parti comuni degli edifici condominiali potranno usufruire della detrazione fiscale del 65%. Il valore massimo della detrazione sarà 100mila euro.   Saranno ammesse al bonus le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2018. Le bonifiche dovranno far parte di un intervento di miglioramento dell’efficienza energetica dell’edificio. Questo significa che il progetto complessivo dovrà essere diretto all’efficientamento energetico del condominio e al suo interno si potrà prevedere anche la rimozione dell’amianto.  

Bonifica dell’amianto, le altre misure in campo

Tra le altre iniziative per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto, ricordiamo gli incentivi per le imprese. Alle aziende che nel 2016 hanno effettuato o intendono completare interventi di bonifica dall’amianto sui loro beni e strutture produttive è riconosciuto un credito di imposta pari al 50% delle spese sostenute.   La spesa complessiva per il progetto di bonifica deve essere compresa tra 20mila e 400mila euro. Interventi con un costo inferiore o superiore non sono ammessi all’agevolazione. La misura in questione è partita Mercoledì 16 novembre attraverso il “click day” per richiedere l’agevolazione.   Per ulteriori informazioni Ufficio Ambiente, Sicurezza, Qualità tel. 0332/285053 int 129/132

Lascia un commento

amianto-in-condominio-bonus-per-la-bonifica-cna-varese