05 dicembre 2017

Brand unbundling

Il Consiglio di Stato ha bocciato il ricorso di ENEL

In allegato la sentenza del Consiglio di Stato pubblicata lo scorso 27/11 che ha rigettato il ricorso di ENEL sull’obbligo, derivante da una direttiva europea, di non indurre in confusione i clienti utilizzando marchi confondibili tra aziende di distribuzione e aziende di vendita dell’energia. L’ENEL aveva già perso il ricorso al TAR.

Questa sentenza, vi ricordiamo che CNA si era costituita in giudizio assieme all’Autorità per lenergia, potrebbe aprire ora nuovi e diversi orizzonti per individuare limiti più stringenti all’attività degli ex-monopolisti nel settore del post-contatore, una questione su cui CNA Installazione Impianti da anni è impegnata a sostegno delle esigenze delle imprese associate.

Brand unbundling - Sentenza Consiglio di Stato