LE scadenze fiscale e paghe 

 

 

giugno 2017

 

Giovedì 15 Giugno

 

COMUNICAZIONE DELL'AGENTE DELLA RISCOSSIONE A SEGUITO DELLA "DICHIARAZIONE DI ADESIONE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA" ("ROTTAMAZIONE DELLE CARTELLE")

Scade il termine entro il quale l'agente della riscossione deve comunicare ai debitori che hanno presentato la "Dichiarazione di adesione alla definizione agevolata" ("Rottamazione delle cartelle" - ex art.6 del D.L. n.193/2016, convertito con modificazioni dalla legge n.225/2016), l'ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della definizione, nonchè quello delle singole rate, e il giorno e il mese di scadenza di ciascuna di esse.

Venerdì 16 Giugno

 

DIRITTO ANNUALE DA VERSARE ALLA CAMERA DI COMMERCIO

Le imprese che al 1° gennaio dell’anno di riferimento sono iscritte o annotate nel Registro Imprese, nonché le imprese iscritte o annotate nel corso dell’anno di riferimento, devono provvedere al pagamento del diritto annuale dovuto alle Camere di commercio.

 
 

IVA - LIQUIDAZIONE PERIODICA E VERSAMENTO MENSILE

Scade il termine per l'effettuazione del versamento dell'Iva risultante dalla liquidazione relativa al mese di maggio.
Se l'importo risultante dalla liquidazione periodica NON supera il limite di euro 25,82 è da riportare nella liquidazione periodica successiva.

 
 

VERSAMENTO UNITARIO CON IL MOD.F24

Termine ultimo per effettuare il versamento unitario delle ritenute, dell’IVA, dei contributi previdenziali ed assistenziali relativi al mese precedente. Il modello F24 deve essere presentato anche se, per effetto della compensazione, il saldo finale fosse pari a zero.

 
 

CONTRIBUTI INPS - GESTIONE SEPARATA LAVORATORI AUTONOMI

Termine, per i contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi (UNICO 2016) tenuti all'iscrizione nell'apposita gestione separata INPS, per il versamento in unica soluzione o come prima rata del contributo INPS (gestione separata lavoratori autonomi) a titolo di saldo per l'anno 2016 e di primo acconto per l'anno 2017.

 
 

CONTRIBUTI INPS - SOGGETTI TENUTI ALLA ISCRIZIONE NELLA GESTIONE INPS ARTIGIANI E COMMERCIANTI

Termine, per i contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi (modello UNICO 2017) tenuti all'iscrizione nella gestione INPS artigiani e commercianti, per il versamento in unica soluzione o come prima rata dei contributi INPS dovuti, a titolo di saldo per il 2016 e di primo acconto per il 2017, sul reddito eccedente il minimale

 
 

I.M.U.

Termine per il versamento della prima rata I.M.U. anno 2017.

 
 

T.A.S.I.

Termine per il versamento della prima rata T.A.S.I. relativa all’anno 2017.

Lunedì 26 Giugno

 

ELENCHI MENSILI INTRASTAT (IL 25 GIUGNO CADE DI DOMENICA)

Scade il termine per la presentazione in via telematica degli elenchi riepilogativi delle cessioni intracomunitarie di beni - prestazioni di servizi resi, e degli acquisti intracomunitari di beni e servizi relativi al mese precedente.

Venerdì 30 Giugno

 

SALDO E 1° ACCONTO CEDOLARE SECCA

Termine entro il quale deve essere effettuato il versamento del saldo e della 1° rata dell'acconto per la cedolare secca.

 
 

SALDO E 1° ACCONTO IMPOSTE DI SOCIETÀ CHE APPROVANO IL BILANCIO ENTRO 120 GIORNI DALLA CHIUSURA DELL'ESERCIZIO

Scade il termine per il versamento del saldo 2016 e del 1° acconto 2017 per le imposte delle società che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio (società con esercizio coincidente con l'anno solare).

 
 

PRESENTAZIONE UNICO 2017 - PERSONE FISICHE CHE NON HANNO LA POSSIBILITÀ DI UTILIZZARE IL MODELLO 730

Scade il termine per le persone fisiche che non hanno la possibilità di utilizzare il mod. 730 e che non sono obbligate all'invio telematico del modello Unico, per la presentazione cartacea presso gli uffici postali, della dichiarazione dei redditi e della scelta relativa alla destinazione dell'otto e del cinque per mille.

 
 

DOMANDE RIMBORSO ACCISE

Termine per la presentazione delle domande di rimborso delle eventuali eccedenze di crediti accise non utilizzate in compensazione entro il 31/12/2016.

 
 

RIVALUTAZIONE QUOTE SOCIETARIE E TERRENI

Termine ultimo previsto dalla Legge di Bilancio 2017 per procedere alla rivalutazione di terreni e quote di partecipazione in società non quotate detenute da persone fisiche e società semplici alla data del 1° gennaio 2017.

 
 

VERSAMENTI DELLE IMPOSTE DOVUTE IN BASE AL MODELLO UNICO 2017

Versamento del saldo e 1° rata dell'acconto Irpef/Ires/Irap e contributi INPS da parte delle persone fisiche titolari e non di Partita Iva, società di persone, nonchè soggetti Ires con esercizio coincidente con l'anno solare. I predetti versamenti possono essere eseguiti in un'unica soluzione o rateizzati sino ad un numero massimo di 6 rate.
Il versamento da parte delle persone fisiche titolari e non di Partita Iva può essere effettuato entro il 31 luglio 2017, con la maggiorazione dello 0,40%.

 
 

INPS UNI-EMENS

Termine per la presentazione telematica dei flussi delle denunce retributive e contributive mensili relative al mese di magio 2017.