14 Maggio 2018

Parità uomo donna

Entro il 30 giugno 2018 l'invio telematico del rapporto biennale 2016/2017 per le imprese con più di 100 dipendenti

 

Le aziende pubbliche e private che occupano più di 100 dipendenti sono tenute a compilare, con cadenza biennale, un rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile.

A partire dal biennio 2016-2017, il rapporto deve essere trasmesso telematicamente attraverso l’applicativo RaPP (Rapporto Periodico sulla situazione del Personale), sviluppato dal Ministero del lavoro con l’obiettivo di semplificare le attività di compilazione del rapporto ad oggi compilato su supporto cartaceo.

Il nuovo servizio è disponibile sul portale dei servizi del Ministero del lavoro, al seguente link: https://servizi.lavoro.gov.it/equalmonitor.

L’accesso all’applicativo può essere effettuato da tutti i delegati ad operare di una qualsiasi azienda, in possesso delle credenziali di accesso ClicLavoro o SPID.

Per il biennio 2016-2017, la scadenza per l’invio è posticipata dal 30 aprile al 30 giugno 2018.

Durante la compilazione andranno inserite le informazioni relative a ognuna delle professioni, allo stato delle assunzioni, alla formazione, alla promozione professionale, ai livelli, ai passaggi di categoria o di qualifica, ad altri fenomeni di mobilità, all'intervento della CIG, ai licenziamenti, ai prepensionamenti e pensionamenti, alla retribuzione effettivamente corrisposta.

La mancata trasmissione, anche dopo l’invito alla regolarizzazione da parte dell’IIL competente, comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa da euro 103 a euro 516. Nei casi più gravi, può essere disposta la sospensione per un anno dei benefici contributivi eventualmente goduti dall’azienda.