11 settembre 2017

Centro Studi

Nessun mercato è lontano per le micro e piccole imprese italiane

Il numero di micro-imprese esportatrici è cresciuto significativamente negli anni della crisi. Nel 2015 il 14,3% delle micro-imprese manifatturiere era presente sui mercati esteri, cui hanno avuto il coraggio di guardare, vista la crisi della domanda interna.

Oltreconfine queste imprese realizzavano circa il 9,5% del proprio fatturato. Quote importanti, che potrebbero essere sicuramente più alte se i piccoli fossero accompagnati da politiche di sostegno. Sono i risultati dell'Osservatorio Export condotto dal Centro Studi CNA.

Nessun mercato è lontano per le micro e piccole imprese italian -si legge nell'Osservatorio- che esportano e che non guadano più solo all'Europa: in Asia Orientale, per esempio, le imprese sotto i 10 addetti realizzano il 10% del fatturato.

Più delle grandi imprese, quelle sopra i 250 addetti: la loro quota di fatturato in quest’area non supera l’8,4%.

Leggi l'Osservatorio completo

Fonte: Cna.it