LE SCADENZE A.S.Q. 

 

 

ANNO  2018

 

 

 

maggio

 

Martedì 01 Maggio

 

CONCENTRAZIONE CIANURI NEGLI SCARICHI DEI BACINI DI DECANTAZIONE DELLE ATTIVITA' ESTRATTIVE

Nel caso di bacini di decantazione comportanti la presenza di cianuri, l'operatore garantisce che il tenore di cianuri dissociabile con un acido debole (che simula l'acidità dell'anidride carbonica normalmente disciolta nelle acque piovane) all'interno del bacino è al livello più basso possibile. In ogni caso deve essere garantito che la concentrazione di cianuri nel punto di scarico degli sterili non superi:

  1. nelle strutture di deposito a cui sia stata in precedenza rilasciata un'autorizzazione o che siano già in funzione il 1° maggio 2008:

1) 50 ppm a partire dal 22/07/2008;
2) 25 ppm a partire dal 1° maggio 2013;
3) 10 ppm a partire dal 1° maggio 2018;

  1. 10 ppm nelle strutture a cui l'autorizzazione e' rilasciata dopo il 22/07/2008.

Giovedì 10 Maggio

 

CONOE: DICHIARAZIONE MENSILE

Le imprese obbligate all'adesione al Conoe che optano per l'invio della dichiarazione mensile devono inviare i dati per il calcolo del contributo mensile entro il giorno 10 del mese successivo.

Martedì 15 Maggio

 

GESTIONE PNEUMATICI FUORI USO (PFU) DERIVANTI DA DEMOLIZIONE VEICOLI - SOGGETTI ABILITATI ALLA RACCOLTA E GESTIONE - ADEMPIMENTI PER FATTURAZIONE AL FONDO

Entro questa data i soggetti abilitati alla raccolta e gestione dei PFU a fine vita (autorizzati dal Comitato di gestione dei PFU e presenti in apposito elenco) devono accedere all'applicazione disponibile dal sito www.pneumaticifuoriuso.it e:

  • inserire mensilmente le dichiarazioni riguardanti le richieste di ritiro e il loro trattamento fino al riciclo di materia del mese precedente e inserire tutti i documenti a corredo della dichiarazione dopo averli firmati elettronicamente;
  • rendere disponibili nell'applicazione, tutti i documenti (Fattura, formulario di trasporto, Certificazione) relativi ai servizi erogati nel mese precedente, in caso di integrazione o annullamento il tempo di pagamento (che è di 45 giorni dall'inserimento) partirà dal completamento dell'inserimento o modifica della documentazione a corredo, salvo tempistica differente decisa dal Comitato;
  • dopo il giorno 16 presentare mensilmente fattura al Fondo costituito presso l'Automobile Club d'Italia, per i servizi svolti nel mese precedente. L'importo complessivo è riportato nel "Riepilogo erogazione mensile dei servizi PFU". La fattura e il riepilogo firmati elettronicamente vanno inseriti nell'applicazione, per richiederne il pagamento.
 
 

GESTIONE PNEUMATICI FUORI USO (PFU) DERIVANTI DA DEMOLIZIONE VEICOLI - DICHIARAZIONE MENSILE VENDITORE VEICOLI IMMATRICOLATI E VENDUTI

Entro questa data il venditore di veicoli deve effettuare una dichiarazione al sistema informatico (accessibile dal sito www.pneumaticifuoriuso.it) dei veicoli immatricolati nel mese precedente (immatricolati e venduti nello stesso mese) oppure dei veicoli non immatricolati, venduti nel mese precedente.
Se il veicolo è stato immatricolato e venduto in mesi diversi, il venditore deve fare 2 dichiarazioni: una nel mese di immatricolazione e una nel mese di vendita (se la seconda dichiarazione non viene effettuata, il veicolo viene considerato automaticamente venduto dopo 12 mesi).

Domenica 20 Maggio

 

Conai - Dichiarazione periodica mensile

Termine entro il quale:

  • i produttori di imballaggi (mod. 6.1)
  • gli importatori di imballaggi (mod. 6.2)
  • i soggetti che hanno adottato la compensazione per import/export di imballaggi (mod. 6.10), devono presentare al Conai la denuncia mensile con la quale viene definita l'entità del contributo ambientale, che dovrà essere versato dopo il ricevimento della relativa fattura da parte di Conai. La Dichiarazione va presentata con cadenza mensile se nell'anno precedente il contributo ambientale complessivo, dovuto per singolo materiale, è superiore a 31.000,00 euro.

Giovedì 31 Maggio

 

Gas fluorurati ad effetto serra: invio comunicazione

A partire dal 2013 poi di seguito ogni anno dovrà essere inviata una comunicazione, al Ministero dell’Ambiente, sulla quantità di emissioni dell’anno precedente come riportato sul registro d’impianto. Questo vale solo per gli impianti fissi di refrigerazione, condizionamento d’aria, pompa di calore con almeno 3 kg di gas e per i sistemi antincendio fissi contenenti almeno 3 kg di gas.
Il soggetto tenuto alla dichiarazione è il proprietario dell'impianto, a meno che egli non abbia delegato ad una terza persona l'effettivo controllo sul funzionamento tecnico dello stesso con un contratto scritto.

 
 

Gestione Pneumatici Fuori Uso (PFU): Conguaglio del contributo

Entro questa data annualmente i produttori e gli importatori di pneumatici che aderiscono al Consorzio devono effettuare il conguaglio del contributo ambientale per la gestione dei PFU che trasferiscono mensilmente al Consorzio stesso.

 
 

Gestione Pneumatici Fuori Uso (PFU):Comunicazione annuale delle quantità, tipologie e destinazioni di recupero o smaltimento

Entro questa data i produttori o gli importatori di pneumatici o loro Consorzi devono inviare al Ministero dell’Ambiente, con il Modulo dell’allegato B (cartaceo) del DM 82/2011, la comunicazione annuale delle quantità, tipologie e destinazioni di recupero o smaltimento di PFU provenienti dal mercato del ricambio e gestiti nell'anno solare precedente. In allegato occorre inviare anche il rendiconto economico della gestione.

 
 

Gestione Pneumatici Fuori Uso (PFU): Comunicazione annuale dell'immesso sul mercato

Entro questa data i produttori o gli importatori di pneumatici o loro Consorzi devono inviare al Ministero dell’Ambiente, con il Modulo (cartaceo) dell’allegato A del DM 82/2011, la comunicazione annuale delle quantità e tipologie di pneumatici immessi sul mercato del ricambio nell'anno solare precedente.

 
 

GRANDI IMPIANTI DI COMBUSTIONE - COMUNICAZIONE ANNUALE A ISPRA DI EMISSIONI TOTALI

Annualmente entro tale data i gestori dei grandi impianti di combustione dovranno comunicare all’ISPRA la quantità di emissioni totali.
Le modalità per l’effettuazione della comunicazione sono riportate sul sito dell’APAT al seguente indirizzo: www.apat.gov.it/site/servizi_per_l’ambiente_/grandi_impianti_di_combustione/

 
 

REACH: completamento registrazione sostanze chimiche

Per le sostanze immesse sul mercato in quantitativi compresi tra 1 e 100 tonnellate all'anno soggette al regime transitorio, il produttore/importatore che ha effettuato una registrazione preliminare o “pre-registrazione” (dal 1/6/2008 al 1/12/2008) può completare la registrazione entro il 31/5/2018.

 
 

Gestione rifiuti contenenti mercurio

Annualmente entro il 31 maggio, gli operatori dei settori industriali:

  • industria dei cloro – alcali,
  • purificazione del gas naturale,
  • operazioni di estrazione e di fusione di metalli non ferrosi,
  • estrazione del cinabro;

inviano all’autorità competente le informazioni riguardanti la gestione dei rifiuti contenenti mercurio previste dal Regolamento (UE) n.852/2017

 
 

Bando ISI INAIL 2017: chiusura sportello per inserimento domande

Dal 19/04/2018 al fino alle ore 18 del 31/05/2018 sarà possibile inserire on-line i progetti, per verificare il raggiungimento del punteggio-soglia

Venerdì 01 Giugno

 

Conai - diminuzione del contributo ambientale per imballaggi in alluminio

A partire da questa data diminuisce il contributo ambientale per imballaggi in alluminio che passa da 45,00 Euro/ton a 35 Euro/ton.